Chicchi fonte di benessere

 

La melagrana, è uno dei frutti che a Natale troviamo sulle tavole imbandite, sarà per il colore rosso vivo dei suoi chicchi, sarà per il modo particolare di mangiarlo che lo rende quasi un passatempo, o forse più semplicemente per il suo ambiguo sapore inizialmente dolce ma che poi lascia in bocca una nota amara.

Questo frutto è una fonte indispensabile di vitamine A, B, C, E, K, J come anche di minerali quali ferro, Calcio e selenio.

Il suo consumo abbinato a quello di carne e formaggi è particolarmente indicato perchè l’indice di alcalinità della melagrana è in grado di contrastare la formazione di scorie acide che contribuiscono alla degenerazione dei tessuti. All’interno della nostra bocca la melagrana svolge una funzione antibatterica che protegge la salute delle gengive, tenendo lontane infiammazioni come afte e stomatiti.

Gli effetti più importanti per la nostra salute sono però quelli sull’apparato cardiocircolatorio dovuti alla presenza di flavonoidi, capaci di mantenere elastici i vasi sanguigni.

Per coloro che soffrono di stress gli antiossidanti della melagrana sono un supporto utilissimo, quindi largo uso di questi frutti da bere o assaporare in gustose insalate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *