Radiazioni nucleari e rischi per la Saluteđź’€

In questi giorni in cui si parla di possibile guerra nucleare tra America e Corea del Nord, focalizziamo l’attenzione sulle radiazioni nucleari e i rischi per la salute.

Innanzitutto, cos’è la radioattività?
La radioattività è una violenta espulsione di microscopici ammassi di energia o particelle elettriche da parte di nuclei non stabili che si trasformano in altri emettendo particelle. Le particelle espulse si dicono ionizzanti perché rendono instabili le strutture di altri atomi, in cui si imbattono. La ionizzazione può interessare l’aria, l’acqua, le pareti di una casa, la macchina e anche un organismo vivente come l’uomo e l’animale.

Cosa sono i radionuclidi?

Si dicono radionuclidi tutti quegli atomi che emettono radiazioni Alfa, Beta e Gamma.
Si conoscono sedici radionuclidi: Kripto-88, Stronzio-89-90-91, Yttrio-91, Zirconio-95, Molibdeno-99, Rutenio-103-106, Tellurio-127-129-131-132, Antimonio-127-129, Iodio-129-131-132-133-135, Cesio-134-136-137, Bario-140, Lantanio-140, Cerio-141-144, Nettunio-239, Plutonio-239, Curio-242. Questi radioisotopi hanno un tempo di dimezzamento diverso. Esempio lo Iodio-132 ha un tempo di dimezzamento di 2,4 ore, mentre il Plutonio-239 si dimezza in circa 24.100 anni. Essendo ionizzanti sono tutti pericolosi per la salute umana, in particolare Iodio 131, Cesio-137 e Stronzio-90, ossia quelli che vengono liberati da disastri nucleari e da esplosioni atomiche.

Radiazioni Alfa

Gli elementi che emettono Raggi Alfa sono: Plutonio-239, Uranio-233, Radio-226, Radon-222 e Polonio-210.

I danni possono essere infiammazioni, necrosi o ustioni che colpiscono sia le cellule che le terminazioni nervose. Gli organi più esposti alle radiazioni Alfa sono gli occhi e le orecchie. Bisogna fare frequenti docce per lavare la pelle usando saponi all’argilla o alle alghe, mentre internamente la protezione si ottiene con assorbenti fitici e alginici.

Radiazioni Beta

Gli elementi che emettono radiazioni Beta sono: Cesio 136-137, Iodio-131, Rutenio-106, Stronzio-89-90, Yttrio-90, Kripto-85, Zinco-65, Cobalto-60, Potassio-42, Fosforo-32, Carbonio-14.

Le radiazioni Beta sono molto più penetranti delle Alfa. Quando un raggio Beta colpisce l’organismo è come un fulmine che si scarica sulle pareti delle arterie, sulla pelle, ustionando e lesionando.

Radiazioni Gamma
Gli elementi che emettono raggi Gamma sono: Cesio-137, Iodio-131, Kripto-85, Zinco-65, Cobalto-60, Potassio-40-42.
I raggi Gamma, sono ammassi di energia radiante: onde elettromagnetiche a piccola lunghezza d’onda.  Sono molto penetranti. Possono provocare serie alterazioni strutturali dell’equilibrio elettrico cellulare.

Iodio-131

Questo radionuclide è molto preoccupante per la salute per via della sua rapidità di assorbimento e immediata concentrazione nella tiroide. La tiroide negli esseri umani ha bisogno di Iodio per sintetizzare gli ormoni tiroidei e assume questo importante minerale dagli alimenti e dalla dalla respirazione.

Quando la concentrazione dello Iodio, a causa di una nutrizione non corretta, è scarsa, la tiroide diventa particolarmente avida di questo minerale e quindi lo accumula rapidamente appena lo riceve dal sangue.

Se a seguito di un disastro nucleare la concentrazione del radionuclide Iodio-131 nell’aria, terreno, alimenti, aumenta, questo viene assorbito istantaneamente nella tiroide stessa, raggiungendo dosi elevatissime. Lo Iodio radioattivo nella ghiandola è in grado di provocare processi tumorali. La tiroide accumula Iodio in maniera inversamente proporzionale alla sua massa: tiroidi più piccole, come nei bambini, accumulano maggiormente Iodio-131 rispetto le tiroidi grandi degli adulti. Il periodo di latenza medio fra l’esposizione alle radiazioni e la diagnosi di patologia tiroidea è di circa 5 anni. Il tempo di dimezzamento biologico dello Iodio-131 è di 138 giorni, ma il suo dimezzamento fisico (cioè il tempo che l’organismo impiega per eliminarne la metà) è di soli 8 giorni.

Cesio-137

Il Cesio viene assorbito a livello intestinale in modo rapidissimo e la sua struttura chimica è molto simile a quella del Potassio. La sua maggiore concentrazione si avrà nel muscolo degli animali, quindi nella carne che si mangia. Il tempo di dimezzamento del Cesio-137 è di 30 anni, ma il dimezzamento biologico (cioè il tempo che l’organismo impiega per eliminarne la metà) è di 110 giorni.

Stronzio-90
Lo Stronzio-90 ha un tempo di dimezzamento fisico di circa 28 anni e mezzo, ma una volta fissato dalle ossa può rimanere lì per tutta la vita. Lo Stronzio si concentra nel latte degli animali.

La FDA consiglia di prendere, in caso di disastro nucleare il Potassium Iodide (KI), per evitare il tumore alla tiroide e primo organo da difendere.

Qui di seguito il link per info sul potassium iodide🔜https://www.fda.gov/drugs/emergencypreparedness/bioterrorismanddrugpreparedness/ucm072265.htm

Questi gli unici farmaci approvati dalla FDA che contengono il Potassium Iodide:

  • iOSAT tablets, 130mg, from Anbex, Inc.
  • ThyroSafe tablets, 65mg, from Recipharm AB
  • ThyroShield oral solution, 65mg/mL, from Arco Pharmaceuticals, LLC
  • Potassium Iodide Oral Solution USP, 65mg/mL, from Mission Pharmacal Company
  • Tra quelle elencate, solo Ambex spedice in Italia, tramite l’acquisto online direttamente sul loro sito.
  • Anbex Inc. produce e commercializza tablets di ioduro di potassio negli Stati Uniti. Offre iOSAT, un agente bloccante per la protezione delle radiazioni o la tiroide che protegge dalle conseguenze di un incidente nucleare. L’azienda offre i propri prodotti attraverso l’ordinazione online. Anbex è stata fondata nel 1982 e si trova a Williamsburg, Virginia.110 Royal MusselburghWilliamsburg, VA 23188stati UnitiFondata nel 1982www.anbex.com

NOTA Per gli scettici, che credono che i coreani siano “sbruffoncelli” che non hanno il nucleare ecco una immagine satellitare, ripresa dai satelliti spia, che mostra l’attivitĂ  in un impianto nucleare della Corea.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *