I parabeni sono davvero innocui?

 

 

Deodoranti, creme idratanti, shampoo, cosmetici e prodotti di bellezza in genere molto spesso contengono sostanze che si chiamano parabeni. Ma di cosa si tratta? Sono delle componenti chimiche che hanno la funzione di conservare il prodotto integro e senza funghi e batteri, il loro utilizzo è largamente diffuso perchè hanno un costo limitato ed un alto potere conservante. Negli ultimi tempi si è spesso discusso sulla sicurezza di questi composti chimici, per questo sono state fatte delle analisi e si è potuto riscontrare che i parabeni, dopo l’applicazione cutanea, sono stati rintracciati nel sangue e nei tessuti, ma i dati più allarmanti sono evidenziabili dall’analisi di donne affette da tumore mammario nelle quali si è riscontrato che i parabeni riescono a riprodurre l’azione degli estrogeni. Alcuni parabeni inoltre hanno creato problemi di allergie in vari soggetti.

Purtroppo questi studi sono stati condotti su bassa scala e, quindi, non sono sufficienti a dimostrare le proprietà nocive di questi composti chimici. Le società cosmetiche dal canto loro garantiscono la sicurezza dei parabeni sia per la mancanza di ricerche approfondite che ne dimostrino il contrario sia perchè tra le Direttive dell’Unione Europea nella lista dei prodotti che non dovrebbero essere usati non sono compresi i parabeni.

Ma se evitare l’uso di questi prodotti chimici non è semplice si può comunque limitarne l’uso leggendo bene le etichette per cercare se contengono conservanti come: benzylparaben, butylparaben, ethylparaben, isobutylparaben, methylparaben, propylparaben.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *