Il potere delle lacrime

 

Le lacrime hanno molteplici funzioni, quando si è tristi, nervosi o quando si ride molto il nostro organismo reagisce e come conseguenza le lacrime cominciano a fluire.  Il pianto è l’espressione di un malessere interiore o fisico, il modo più immediato per attirare su di sè l’attenzione perchè nessuno resta del tutto indifferente alla vista di una persona che piange, che sia un bambino o un adulto poco cambia. Piangendo si hanno effetti positivi soprattutto sullo stato d’animo perchè  le lacrime hanno la capacità di ridurre il livello di stress psicologico che colpisce gran parte degli individui.

Ma le lacrime non hanno solo un potere psicologico; proteggono i nostri occhi grazie ad un ormone detto lisozima che tiene lontani i batteri , inoltre quando gli occhi entrano a contatto con polvere, sabbia o sporcizia le lacrime li puliscono evitando abrasioni o infezioni. Ma hanno anche il compito di idratare le membrane oculari che, soprattutto dopo una giornata di lavoro, risultano asciutti e la vista offuscata. Ma la capacità più sorprendente è racchiusa in una componente delle lacrime: l’ albumina, che è in grado di regolare il metabolismo, l’obesità, il diabete e  l’ipertensione.

Piangere è fondamentale per l’organismo, trattenere le lacrime è solo una questione di pudore, di vergogna ma facendolo si raggiunge solo il risultato di aumentare i livelli di ansia, lasciarsi andare deve essere la parola d’ordine per stare meglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *