Quando il glutine diventa un nemico da evitare

Non mancano casi in cui la celiachia crea problemi al derma cosiddetta “celiachia della pelle” che causa persistente prurito a causa della dermatite erpetiforme. Particolarmente difficile da diagnosticare é  la celiachia silente, così chiamata perché è priva di sintomi. Può essere individuata attraverso test medici capaci di trovare alterazioni simili alla celiachia classica ma come detto senza sintomi, i quali potranno manifestarsi in un secondo momento qualora aumenti la quantità di glutine assunta.

Nel caso della celiachia potenziale non ci saranno sintomi particolarmente evidenti a seguito di una negativa risposta immunitaria dell’intestino tenue nei confronti del glutine, ma secondo gli esami sierologici il paziente risulterebbe positivo alla celiachia. Nonostante la sintomatologia della malattia sia nulla è comunque importante conoscere il proprio stato di salute, in particolare se si è nel periodo fertile della propria vita. È stata infatti riscontrata la pericolosità della celiachia in gravidanza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *