Quante notti insonni , colpa della tosse?

 

Con l’arrivo dell’inverno una delle patologie più comuni e ricorrenti è senza alcun dubbio la tosse. Temperature rigide, umidità e sbalzi di temperatura irritano le vie respiratorie generando infiammazioni e così nelle metropolitane, nei negozi, negli uffici, ovunque sentiamo quei fastidiosi colpi di tosse. Ma la tosse non è sempre uguale, può avere un’ origine diversa e caratteristiche diverse.

In presenza di catarro si parla di tosse grassa, in questo caso per liberarsi è necessario usare rimedi che fluidifichino il muco e  come rimedi naturali si possono usare miele con latte caldo oppure miele caldo con limone. In caso di tosse secca e stizzosa sarà utile l’ausilio di sciroppi che abbiano effetto sedativo, perchè in questi casi c’è un’infiammazione che altera le cellule delle prime vie aeree e di norma è il preludio all’influenza. La tosse in alcuni casi è legata a disturbi gastroesofagei, il reflusso acido che percorre l’esofago dal basso verso l’alto irrita le mucose provocando la tosse. In questo caso sarà fondamentale associare le cure per la tosse a quelle per il reflusso eliminando all’origine la causa scatenante.

Anche se la tosse può sembrare un malanno banale, non va sottovalutata soprattutto quando abbia una durata superiore ad una settimana. In questi casi è sempre opportuno chiedere un parere medico per evitare che la tosse divenga cronica.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *